Gli istriani di Renzo Dalu
26 ottobre 2018
1° Long Range Day
26 ottobre 2018

Benelli Day a Settimo S. Pietro

Il nuovo arrivato in casa Benelli, il Raffaello Be Diamond con tecnologia BeS.T. (Benelli Surface Treatment), è stato presentato ad una folla di curiosi ed appassionati che sul campo di tiro di Settimo San Pietro – Località Su Padru, hanno potuto provarlo a fuoco.

L’evento, organizzato dell’armeria di Giuseppe Dessì a Quartucciu, in collaborazione con Benelli, ha suscitato notevole interesse da parte dei partecipanti, la maggior parte “benellisti” che hanno voluto approfondire l’interessante argomento.

Il Raffaello BE-Diamond, fucile prestazionale con la massima resistenza alla corrosione ed ai graffi si presenta particolarmente curato sia sotto il profilo estetico che ergonomico.

Elemento fortemente caratterizzante del nuovo semiautomatico è lo scudo di diamante che protegge canna e fodero, con un coating che oltre ad avere una superiore valenza estetica garantisce altissima resistenza a graffi, abrasioni, ossidazione, il tutto accompagnato da proprietà anti-adesione che riducono l’accumulo di depositi e facilitano la pulizia.

Le forme sono caratterizzate da linee asciutte, snelle e slanciate che danno un’impressione anche visiva della leggerezza del fucile, della sua estrema maneggevolezza e del fatto che calza come un guanto. Queste linee non sono solo il frutto dell’estro e del talento del designer, ma rispondono anche al (costante) adagio secondo il quale la forma segue la funzione.

Il Raffaello BE-Diamond si trova a suo agio tanto nella caccia di movimento come in quella agli acquatici, sempre garantendo la massima resistenza alle aggressioni che derivano dall’uso sul campo e degli ambienti più ostili. Un fucile polivalente come questo può essere solo calibro 12 camerato magnum, la cui resa balistica non soffre quando vengono sparate cartucce con bossolo di lunghezza standard.

L’utilizzo di tecnopolimeri elastomerizzati per il calcio accoppiati ad un nuovo inserto strutturalmente molto rigido e realizzato con un tecnopolimero caricato con fibra vetro, ha consentito la realizzazione di un nuovo calcio ComforTech, robusto e resistente.

Sul Raffaello BE-Diamond è stata ridisegnata l’asta in modo da facilitare ulteriormente la presa e il riassetto rapido della mano, il calcio ha una pistola molto snella che porta istintivamente il dito sul grilletto e fa assumere al polso una posizione naturale e confortevole.

Caricare e scaricare il Raffaello BE-Diamond è agevole e facile grazie a un’asola di caricamento ampia che aumenta lo spazio sia per l’introduzione che per l’estrazione delle cartucce dal serbatoio.

Prima di uscire sul mercato, il BE-Diamond è stato testato mediante una serie di field-test negli ambienti più estremi, in varie parti del mondo, dove i carichi di salinità e umidità generano un’azione fortemente corrosiva, ambienti non difficili da incontrare in un habitat di caccia.

I test sono durati 3 anni, con esito stupefacente: alla fine le canne erano ancora come nuove!

La valutazione dei cacciatori coinvolti nel test di durata è stata eccelsa, sia dal punto di vista estetico sia da quello funzionale.

In definitiva l’intero processo è frutto di un know-how acquisito nel rimuovere gli innumerevoli ostacoli che presenta l’implementazione di questa tecnologia d’avanguardia, a livello industriale, e ciò lo rende unico e difficilmente imitabile.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

_ga, _gid, _gat, _gtag

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.